F. A. A.

FIRE

AXE

ACTIVATION

 

Si tratta di una scoperta che segue la PMT senza sostituirla. Gli encoder 850 del DNA hanno ricevuto 2172 codici , che hanno contribuito a dimostrare questa nuova applicazione.

Nella PMT l’encoder può comportarsi più come un ricevitore "trasmutatore", ma nella F.A.A. (Attivazione dell’Asse del Fuoco) agisce come un trasmettitore di raggi di luce dalla 5a dimensione, che penetrano il corpo fisico fino allo scheletro utilizzando il corpo stesso come vettore energetico.

Ciò dovrebbe consentire al corpo fisico di liberarsi gradualmente dalla resistenza che ostacola il piano dell’anima e del Sé Superiore.

 

Istruzioni:

Si devono installare 5 encoder sul pavimento costruendo il disegno di un quadrato di 1,60 metri. Ci sarà un encoder in ogni angolo e un quinto al centro dove, come nella PMT, si siede chi riceve il trattamento.

IMPORTANTE: la persona che riceve è seduta di fronte a uno dei quattro lati dello spazio e non come in un incontro di PMT, dove era di fronte a un angolo di diamante.

L’operatore si siede davanti alla persona che riceve e, con un encoder in ciascuna mano, li punterà verso di lei. Per evitare l’affaticamento potrà appoggiare gli avambracci sulle gambe. Qui c’è una differenza dalla PMT: l’operatore dovrebbe rimanere da 5 a 10 minuti in questa posizione per permettere che si formi un cilindro intorno al ricevente.

Così, grazie a una serie di anelli di energia che circondano il soggetto seduto sulla sedia, l’aura diventerà densa, come compressa in una sorta di cilindro. (La doppia piramide è ancora presente come nella PMT).

L’operatore da quel momento lavora su tutto il corpo della persona in uno spazio di circa 70 cm. Per darvi un’immagine comprensibile: il soggetto è al centro di una ruota e l’operatore inizia dalla periferia della ruota e si muove lentamente in maniera orizzontale molto lentamente, raggio per raggio, come la ruota di una bicicletta, girando intorno alla persona, ogni Iniezione di Luce Codificata dalla Quinta Dimensione è distanziata di circa 15 cm, perciò muovetevi con traiettorie distanti l’una dall’altra di 15 cm al massimo, sempre in senso orizzontale, scendendo dall’alto verso il basso gradualmente, partendo dalla testa fino ai piedi.

Durata: da 30 a 45 minuti, come indicato nella PMT.

 

Non è consigliabile fare l’attivazione a persone che non hanno mai ricevuto sedute di PMT.

 

Questo nuovo strumento può facilitare la vostra crescita, liberandovi dagli ostacoli che limitano l’espressione della vostra vita.

 

Gli operatori che desiderano praticare questa tecnologia potranno scoprire ciò che funziona e dove porta.

 

In questa dimensione, ognuno è il proprio insegnante e so che il prossimo anno gli operatori avranno una vasta esperienza riguardo all’Attivazione dell’Asse del Fuoco.

 

Secondo le testimonianze, finora sembra che si ottenga uno sblocco a livello genetico nell’area dell’atlante. Mi dicono inoltre che è stata visto più volte una scimmia in smoking stringere calorosamente la mano di un essere di luce. Credo che capiate cosa significhi.

 

La riconciliazione della razza umana mammifera con la sua vera natura, saggia e luminosa.

 

Sembra che le sedute non provochino affaticamento e, per cominciare, si consiglia di farle ogni 7/8 giorni per sperimentare e stabilire la frequenza corretta. Nel tempo, acquisendo più esperienza grazie al lavoro degli operatori, avremo la possibilità di stabilire con esattezza la periodicità delle sedute.

 

È possibile effettuare le vostre sedute a distanza con lo stesso beneficio, mettendo il nome o la foto del soggetto che riceve sulla sedia.

 

Con tutto il mio amore

Joel Ducatillon

 

HOME

CHI SIAMO

CALENDARIO

TEMATICHE

DOCENTI

GALLERIA

PRODOTTI

CONTATTI